COME BLOCKCHAIN PUÒ FAR PROGREDIRE L’ECONOMIA CIRCOLARE

Le valute virtuali potrebbero essere il pezzo mancante per rendere competitivi i modelli di business circolari.

C’è un’abbondanza di conoscenze teoriche sui vantaggi delle nuove tecnologie emergenti dirompenti come la blockchain, ma è molto più difficile dimostrare i reali benefici nella pratica. Nei prossimi 3-6 mesi, un consorzio composto da Circle Economy, Sustainable Finance Lab , Nederland Circulair! , Rabobank , Bundles , Allen & Overy , ING e De Lage Landenstanno riunendo le conoscenze, la tecnologia e gli esperti per testare le possibilità di Blockchain per i modelli circolari pay-per-use in una Community of Practice.

Questa Community of Practice (CoP) esplorerà come la tecnologia Blockchain possa facilitare modelli circolari di pay-per-use. Il CoP, cofinanziato da NederlandCirculair !, piloterà Bundles, una compagnia circolare che offre lavatrici a pagamento, su una piattaforma Blockchain sviluppata da Rabobank.

L’accesso al posto della proprietà è visto come uno dei potenziali motori per la transizione verso un’economia circolare. I modelli pay-per-use stanno facilitando questo cambiamento e sono visti come uno strumento importante per mettere in pratica un’economia circolare. Nei modelli pay-per-use, i clienti pagano per l’uso di un prodotto invece del possesso.

Questo modello crea incentivi per i prodotti che durano, stimola le catene del valore a collaborare e pone una maggiore responsabilità sui produttori per la raccolta, la lavorazione e il riutilizzo dei prodotti.

La sfida:

Tuttavia, il finanziamento di aziende a consumo è una sfida in quanto il prodotto non è venduto, il periodo di recupero è più lungo, creando requisiti di capitale più elevati (upfront). Inoltre, i costi di transazione per ciascun “uso” del prodotto sono spesso elevati a causa degli elevati oneri amministrativi.

E poiché un gran numero di partner (a catena) è coinvolto nel complesso materiale, flusso di informazioni e denaro, vi è un’urgente necessità di stabilire una fluente infrastruttura di pagamento operativa.

ESEMPIO

Bundles è un’azienda così circolare che cerca di far fronte a tutte queste sfide. L’azienda offre un bucato pulito in un “modello di utilizzo ibrido” in cui l’utente paga 40 centesimi per lavaggio in aggiunta a un canone mensile fisso . Idealmente, tuttavia, Bundles offrirebbe ai propri clienti una maggiore varietà di prezzi per l’uso di programmi di lavaggio brevi, lunghi, freddi o caldi, o la capacità di distinguere tra utenti sostenibili o non sostenibili, fedeli o flessibili. In questo modo, l’uso sostenibile e la manutenzione della lavatrice possono essere ulteriormente incentivati.

La potenziale soluzione

Per facilitare questa necessità, Rabobank ha creato una piattaforma con la funzionalità di una moneta virtuale che consente micro-pagamenti e contratti intelligenti per i modelli pay-per-use.  Se questo consente micro-pagamenti  “in tempo reale” a bassi costi di transazione, le ambizioni circolari di Bundles possono diventare realtà. Inoltre, il finanziamento diventerebbe più semplice perché i pagamenti sono automatizzati e più affidabili …

Segui la sfida praticamente su www. circle-lab. com!

Invitiamo inoltre altri imprenditori, istituzioni finanziarie, esperti di blockchain e altre parti interessate a contribuire a questo sforzo su Circle Lab, la piattaforma open source di Circle Economy per città, imprese e cittadini per saperne di più sull’economia circolare. I contributi raccolti durante la sfida online collegheranno le opinioni della folla con quelle del CoP.

Se il pilota ha successo potrebbe essere rivoluzionario per Bundles, e quindi per l’economia circolare. 

Fonte: www.circle-economy.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: