EARTH DAY 2020: GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA

EARTH DAY 2020: LA GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA COMPIE 50 ANNI

Quest’anno il 22 Aprile 2020 Earth Day 2020 il più grande evento ambientalista del Pianeta celebra la 50° edizione.

COME NASCE

Nei decenni precedenti la prima Giornata della Terra, gli americani consumavano enormi quantità di gas al piombo attraverso automobili enormi e inefficienti. L’industria eruttava fumo e fanghi con poca paura delle conseguenze della legge o della cattiva stampa. L’inquinamento atmosferico era comunemente accettato come l’odore della prosperità.

Già dal 1962  con la pubblicazione di Silent Spring del bestseller del New York Times che vendette più di 500.000 copie in 24 paesi ci si accorse che aumentava la consapevolezza pubblica e la preoccupazione per gli organismi viventi, l’ ambiente e dei legami indissolubili tra inquinamento e salute pubblica.

La Giornata della Terra del 1970 sarebbe arrivata a fornire una voce a questa consapevolezza ambientale emergente e mettendo le preoccupazioni ambientali in prima pagina.

Il senatore Gaylord Nelson, un senatore junior del Wisconsin, era da tempo preoccupato per il deterioramento dell’ambiente negli Stati Uniti. 

Quando  nel gennaio 1969, lui e molti altri furono testimoni delle devastazioni di una massiccia fuoriuscita di petrolio a Santa Barbara, in California,  il senatore Nelson capi che era il momento di infondere l’energia delle proteste studentesche contro la guerra con una coscienza pubblica emergente sull’inquinamento dell’aria e dell’acqua.

Riconoscendo il suo potenziale per ispirare tutti gli americani coinvolgendo giovani attivisti come Denis Hayes , associazioni,  una vasta gamma di organizzazioni, gruppi di fede e altri hanno scelto il 22 aprile  (un giorno feriale tra Spring Break e Final Exam), per massimizzare la massima partecipazione degli studenti organizzarono la Giornata della Terra, che ha immediatamente suscitato l’attenzione dei media nazionali e si è diffusa in tutto il paese.

Nel 1970 La Giornata della Terra ha ispirato 20 milioni di americani – all’epoca, il 10% della popolazione totale degli Stati Uniti – a scendere in strada, nei parchi e negli auditorium per manifestare contro gli impatti di 150 anni di sviluppo industriale che avevano lasciato una crescente eredità di impatti sulla salute umana. 

 Migliaia di college e università hanno organizzato proteste contro il deterioramento dell’ambiente e si sono verificati massicci raduni da costa a costa in città, paesi e comunità.

Gruppi che avevano combattuto individualmente contro le fuoriuscite di petrolio, le fabbriche inquinanti e le centrali elettriche, i liquami grezzi, le discariche tossiche, i pesticidi, le autostrade, la perdita della natura selvaggia e l’estinzione della fauna selvatica unita alla Giornata della Terra attorno a questi valori comuni condivisi.

Giornata della Terra 1970 raggiunse un raro allineamento politico, ottenendo il sostegno di repubblicani e democratici, ricchi e poveri, abitanti e agricoltori urbani, leader delle imprese e del lavoro. 

Alla fine del 1970, la prima Giornata della Terra ha portato alla creazione dell’Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti

1990: LA GIORNATA DELLA TERRA DIVENTA GLOBALE

All’avvicinarsi del 1990, un gruppo di leader ambientali chiese a Denis Hayes di organizzare ancora una volta un’altra importante campagna per il pianeta.

Questa volta, la Giornata della Terra è diventata globale, mobilitando 200 milioni di persone in 141 paesi e sollevando questioni ambientali sulla scena mondiale.

La Giornata della Terra del 1990 ha dato una spinta enorme agli sforzi di riciclaggio in tutto il mondo e ha contribuito a preparare la strada per il vertice della Terra delle Nazioni Unite del 1992 a Rio de Janeiro. 

LA GIORNATA DELLA TERRA PER UN NUOVO MILLENNIO

Con l’avvicinarsi del millennio, Hayes accettò di guidare un’altra campagna, questa volta incentrata sul riscaldamento globale e sulla spinta per l’energia pulita.

Con 5.000 gruppi ambientalisti in un record di 184 paesi che raggiungono centinaia di milioni di persone, Earth Day 2000 ha costruito conversazioni sia globali che locali e sfruttando il potere di Internet per organizzare gli attivisti in tutto il mondo.

30 anni dopo, la Giornata della Terra 2000 ha inviato ai leader mondiali un messaggio forte e chiaro: i cittadini di tutto il mondo volevano un’azione rapida e decisiva sul riscaldamento globale e sull’energia pulita.

LA GIORNATA DELLA TERRA 2010

Come nel 1970, la Giornata della Terra 2010 è arrivata in un momento di grande sfida per la comunità ambientale per combattere il cinismo dei negazionisti del cambiamento climatico, lobbisti petroliferi ben finanziati, politici reticenti, un pubblico disinteressato e una comunità ambientale divisa con il potere collettivo di attivismo ambientale globale.

Di fronte a queste sfide, prevalse la Giornata della Terra e la Rete della Giornata della Terra ristabilì la Giornata della Terra come un momento importante per l’azione globale per l’ambiente.

OGGI

La Giornata della Terra coinvolge oltre 1 miliardo di persone ogni anno in 193 paesi ed è diventata un importante trampolino di lancio lungo il percorso di impegno intorno alla protezione del pianeta. Ogni anno viene usata come una giornata di azione per cambiare il comportamento umano e creare cambiamenti politici globali, nazionali e locali.

Con l’aumentare della consapevolezza della nostra crisi climatica, aumenta anche la mobilitazione della società civile in tutto il mondo.

I media digitali e sociali stanno portando queste conversazioni, proteste, scioperi e mobilitazioni a un pubblico globale, unendo un cittadino interessato come mai prima e catalizzando generazioni per unirsi per affrontare la più grande sfida che l’umanità ha dovuto affrontare.

Il 2020 segna il  50 ° anniversario della Giornata della Terra

Earth Day 2020 acquisisce un significato particolare perché cade proprio nel momento di massima espansione globale della pandemia di Covid-19

Dunque, se da un lato non saranno possibili eventi come manifestazioni, cortei e concerti live, solitamente organizzati in diversi paesi per celebrare l’evento, dall’altro celebrare questa giornata ora ha proprio ora un significato particolare quello di farci riflettere sul rapporto tra uomo e Natura.

Quest’anno si festeggia comunque online grazie a un palinsesto di eventi web che andranno avanti per tutta la giornata: la maratona tv #OnePeopleOnePlanet (in Italia su RaiPlay) a iniziative social come quella di Legambiente, che invita a postare foto con l’hashtag #Abbracciamola.

Fonte: earthday.org

Unisciti a 302 altri iscritti

Commenta il tuo parere per economia-circolare è importante... GRAZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: