ReTuna: Svezia il primo Centro Commerciale per il riciclaggio al mondo

ReTuna in Svezia è il primo centro commerciale per il riciclaggio al mondo aperto nell’Agosto del 2015.

I negozi del centro commerciale vendono solo oggetti che sono stati utilizzati in precedenza.

Il centro di riciclaggio è stato avviato dal comune di Eskilstuna e realizzato dalla sua controllata Eskilstuna Energi och Miljö (EEM). Le loro idee e azioni hanno portato a un ecosistema circolare locale che consente l’estensione della vita del prodotto per beni di consumo e tessuti.

Il centro commerciale è diventato una storia di successo internazionale creando 50 posti di lavoro.

ReTuna ha avuto successo nell’attirare sia le aziende che i consumatori al centro commerciale. Il punto di forza del centro di riciclaggio è che rende lo shopping sostenibile molto più semplice e richiede meno tempo.

ReTuna ti consente di fare tutti i tuoi acquisti circolari in un unico posto ed offrono una vasta gamma di prodotti, come abbigliamento sportivo, mobili, articoli di moda o giocattoli.

Gli organizzatori del centro sono stati molto attenti inserendo anche una caffetteria con punto ristoro e comode sale riunioni per organizzare conferenze a distinguere l’immagine del centro commerciale al classico mercato delle pulci.

ReTuna è un forte esempio di città che funge da catalizzatore circolare che cerca di sviluppare un sistema autosufficiente a livello locale.

Il centro commerciale si trova accanto al centro di riciclaggio di Eskilstuna, dove i cittadini vanno circa una volta al mese per scartare i loro prodotti usati. Successivamente, le merci vengono trasportate al centro commerciale dove vengono smistate e distribuite ai negozi dai membri del personale del centro commerciale.

Gli investimenti iniziali per il centro di riciclaggio ReTuna sono stati effettuati dal governo locale di Eskilstuna. Hanno acquistato l’edificio e lo hanno reso finanziariamente attraente per i rivenditori attraverso uno sconto del 50% sull’affitto durante i primi due anni e del 30% nel terzo anno. Dal 2018, l’affitto è senza sussidi.

Oltre alla capacità di supporto finanziario, la proprietà comunale facilita il trasporto e la gestione dei rifiuti, cosa che altre organizzazioni potrebbero non essere autorizzate a fare.

ReTuna fornisce al comune un mezzo per educare i suoi cittadini sulla prevenzione dei rifiuti e sull’economia circolare

Informazioni utili

La storia di successo di ReTuna fornisce alcune lezioni importanti, che dovrebbero essere prese in considerazione in simili progetti o iniziative future per tutte le amministrazioni pubbliche anche del nostro paese:

  • È necessario educare i cittadini sul valore dei materiali e prodotti di scarto.
  • Un governo cittadino svolge un ruolo cruciale nell’iniziare e facilitare le iniziative circolari. Oltre a fornire sostegno finanziario, un governo cittadino dovrebbe agire per ridurre le barriere di attuazione, come le barriere legali al trasporto dei rifiuti.
  • ReTuna mostra come il riutilizzo, la riparazione e il riciclo degli articoli scartati possano essere organizzati in modo efficace per attirare i consumatori a livello locale e contemporaneamente stimolare lo sviluppo del business locale e generare nuovi posti di lavoro.
  • I consumatori sono influenzati dall’ambiente di acquisto e dall’estetica dei prodotti usati.

Maggiori info sul sito di Retuna

Unisciti a 364 altri iscritti

Commenta il tuo parere per economia-circolare è importante... GRAZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: