End of Waste: trovato accordo che sblocca il riciclo dei rifiuti e da impulso ad economia Circolare

Economia circolare al via con l’accordo per l’end of waste. La normativa segna una svolta per le aziende che puntano a tecnologie green.

L’emendamento per l’end of waste scongiura il rischio di una procedura di infrazione Ue e mette il sigillo su una questione che era diventata particolarmente complessa. Approvato in commissione Territorio, Ambiente e beni ambientali, verrà inserito nel decreto legge per la tutela del lavoro.

Con la modifica, firmata dalla presidente della Commissione ambiente al Senato Vilma Moronese (M5s), è stata cosi superata la misura contenuta nello Sblocca Cantieri che faceva riferimento al vecchio decreto del 1998 e penalizzava gli impianti più virtuosi. Le Regioni potranno dare o rinnovare le autorizzazioni nel rispetto della Direttiva europea.

Le autorizzazioni per inserire una tipologia di rifiuto nel ciclo produttivo saranno snellite. Le decisioni verranno prese dalle autorità competenti a livello territoriali, cioè le Agenzie regionali per la protezione ambientale, che  dovranno comunicare all’Ispra i nuovi provvedimenti adottati.

L’emendamento stabilisce inoltre i tempi in cui tutta la procedura, compreso il nulla osta dell’Ispra, deve avere termine garantendo risposte veloci alle aziende che vogliono avviare le produzioni. Altra novità è la creazione presso il ministero del registro nazionale deputato alla raccolta delle autorizzazioni rilasciate.

Maggiori Info: Il Fatto Quotidiano articolo di Luisiana Gaita

Finalmente un accordo molto atteso da più categorie ed associazioni, che dopo un periodo di impasse potrebbe definitivamente sbloccare un intero settore, cuore pulsante di un Economia circolare che nel nostro paese è già ben avviata e dove siamo leader a livello mondiale.

Unisciti a 357 altri iscritti

Leggi il nostro articolo su End of Waste

Aiutaci a velocizzare transizione verso un Economia Circolare

Commenta il tuo parere per economia-circolare è importante... GRAZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: