GREEN NEW DEAL: opportunità per l’Italia leader nell’economia circolare

L’industria Italiana ha un’importante tradizione e può assumere una leadership mondiale in tema di economia circolare. Infatti la mancanza di materie prime rende il riciclo parte integrante del DNA del nostro sistema produttivo, spingendo in modo “naturale” la crescita e lo sviluppo del Paese nella logica della sostenibilità.

Il nuovo Parlamento Europeo e la nuova Commissione Europea hanno infatti deciso di realizzare un grande piano per il clima: un Green New Deal, come più volte espresso dalla neo Presidente della Commissione UE, Ursula Von Der Leyen.

Dopo le manifestazioni del 27 Settembre che hanno visto la partecipazione di milioni di persone in tutto il mondo  Fridays for Future, l’ opinione pubblica – non solo europea –  si mostra sempre più sensibile al tema ambientale e attende risposte concrete ed urgenti. Secondo un sondaggio della Commissione UE, il 93% degli europei considera il surriscaldamento globale un problema grave.

L’Italia  con il Ministro Costa che ha più volte dichiarato di credere nell’ Economia Circolare ,   deve lavorare  per sbloccare il più celermente possibile i decreti End of Waste che rischiano di bloccare un settore in forte crescita e che ci vede tra i leader a livello mondiale.

CONTATTACI

Commenta il tuo parere per economia-circolare è importante... GRAZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: