End of Waste “Pannolini” decreto firmato dal Ministero Ambiente

Roma, 15 maggio 2019 

Il ministro Costa ha firmato il decreto per il riciclo dei PAP, i prodotti assorbenti della persona come i pannolini, fornendo così un indirizzo normativo, per un settore innovativo italiano partito paralizzato in attesa di norme che lo regolarizzassero.

Il decreto secondo il Ministro Costa “permetterà di far decollare un’industria con tecnologia tutta italiana, creando tantissimi nuovi posti di lavoro. Si potranno quindi recuperare e non mandare a incenerimento o discarica ben 900 mila tonnellate l’anno di rifiuti”

“Questi sono i sì che ci piacciono. Questi sono i passi giusti per un futuro sostenibile e un’economia circolare che coniughi posti di lavoro e tutela ambientale dando piena realizzazione alla gerarchia dei rifiuti come fissata dall’Unione europea”, conclude il ministro.

I prossimi in ordine temporale che stanno arrivando a conclusione, dopo vari passaggi istituzionali, che comprendono anche la valutazione presso la Commissione Europea, sono i decreti end of waste per il recupero degli pneumatici, carta e cartone, plastiche miste e rifiuti da costruzione e demolizione.

Per riuscire ad andare verso un Economia Circolare che può favorire posti di lavoro e sviluppo oltre una maggior tutela Ambientale, lo Stato deve regolamentare il più velocemente possibile questo settore. L’Italia, è una delle principali nazioni avviate in questa transizione, con PMI ed Industrie che stanno incominciando ad investire con nuove tecnologie nel settore che hanno bisogno dell’ aiuto dello stato e non di essere rallentati da regolamenti e norme che non stanno al passo dei tempi. Non perdiamo questo treno spingiamo a favorire questo settore.

Commenta il tuo parere per economia-circolare è importante... GRAZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: