QUAGGA ABBIGLIAMENTO DAL RICICLO DI BOTTIGLIE DI PLASTICA

UN MARCHIO CIRCOLARE…….Quagga produce abbigliamento con fibre di plastica recuperate e a fine vita ogni capo viene a sua volta recuperato

Il brand torinese invita a vestire responsabilmente proponendo capi realizzati al 100% da fibre riciclate.

Quagga nasce nel 2010 grazie alla collaborazione di un gruppo di progettisti che ha investito tempo, mente, animo e cuore in un progetto che si rivolge a un pubblico critico e consapevole in grado di vedere e ascoltare la realtà dei fatti per capire che comprare un abito o un accessorio è un gesto da fare in maniera più accurata.

 I capi Quagga nascono in una filiera italiana al 100%., Quagga ha scelto un partner importante per sviluppare i propri tessuti: la Tessitura Taborelli con la quale ha sviluppato tessuti innovativi e d’avanguardia come il nuovo Ecosoft che sembra lana cotta. Il filato utilizzato è il Newlife della Sinterama. Il filo è ottenuto dal riciclo delle bottiglie di plastica recuperate nel Nord Italia per estrusione meccanica. Procedimento che abbatte le emissioni di CO2.. Secondo  lo studio condotto dall’Istituto per la certificazione etica e ambientale (ICEA)   la produzione di 1 kg di Newlife, rispetto alla medesima quantità di polimero vergine, consente una diminuzione: del 60% in termini di consumo di energia, del 32% emissioni di CO2 e del 94% di acqua.

Quagga ha ottenuto anche la certificazione Animal Free (rating VVV+) per l’assenza di componenti di origine animale.

Secondo l’Unep (United Nations Environment Programme) ogni anno 8 milioni di tonnellate di rifiuti plastici finiscono negli oceani, causando 8 miliardi di dollari di danni agli ecosistemi marini. Ma grazie alle tecniche oggi disponibili, dalle bottiglie si possono ottenere tessuti d’avanguardia come per esempio un jersey in poliestere leggero, traspirante e resistente che viene poi colorato con tinture eco-compatibili.

Acquistare un capo Quagga significa sostenere un marchio leale e responsabile, etico e progressista, che si dedica con creatività, competenza e rigore allo sviluppo di prodotti di abbigliamento sostenibili per l’ambiente e per il contesto sociale nel quale sono realizzati, che favoriscono anche la transizione verso un ECONOMIA CIRCOLARE.

www.quagga.it

leggi anche : Creare una nuova economia tessile allineata ai principi dell’ economia circolare

leggi anche : Dagli scarti della buccia d’arancia filati biodegradabili

Commenta il tuo parere per economia-circolare è importante... GRAZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: