ELETTRONICA IN COMUNE CON COMMOWN

Uno dei metodi più efficaci per invertire il sovrasfruttamento delle nostre risorse è modificare le nostre abitudini di consumo . I grandi gruppi non distruggono il pianeta per vocazione, ma rispondono tutti a una semplice regola: il profitto. Incominciando ad acquistare prodotti più sostenibili ed etici possibili, possiamo dimostrare loro che c’è una domanda di mercato e questi grandi gruppi adatteranno le loro pratiche gradualmente.

La missione della cooperativa “Commown” è duplice: 
– riunire i partner di comunicazione per spiegare il problema e le soluzioni emergenti. 
– Dimostrare che la domanda è abbastanza forte da permettere alle piccole aziende indipendenti che intraprendono l’avventura di crescere e stabilizzarsi.

Commown è un nuovo approccio all’elettronica e ai computer in particolare. In contrasto con il modello dominante basato sul possesso individuale, questo modello si basa sul raggruppamento e sull’uso. 

Pertanto, non vendono computer, poiché ciascun membro della cooperativa è comproprietario dell’intera flotta. La cooperativa ha quindi tutto l’interesse a massimizzare la vita degli apparecchi  per ridurre i costi e le bollette dei suoi membri. … per un mondo sostenibile.

immagini Commown

Entrando più nello specifico Commown offre agli utenti privati ​​smartphone e personal computer a un abbonamento mensile, implementando così il modello di business “Prodotto come servizio (PaaS)” progettato da Circle Economy e Fairphone nel Rapporto telefonico circolare . La start-up è stato lanciato a dicembre 2017 con capitale privato e il supporto di  Alsace Active e La Nef  per affrontare il divario di sostenibilità nello sviluppo e nella produzione di apparecchiature elettroniche contemporanee. Il modello economico di Commown  offre contratti d’affitto sull’hardware più sostenibile disponibile sul mercato (i telefoni Fairphones sono di origine etica e progettati per la riparabilità, mentre i personal computer sono di marca riparabile).

Il sistema di leasing, in cui gli abbonati pagano una tariffa mensile fissa per utilizzare il telefono, ma non possederlo, fornisce agli utenti telefoni cellulari senza doversi preoccupare di riparabilità, durata o fine vita. Quando sorgono problemi hardware, Commown fornisce ai propri abbonati una sostituzione rapida e ripara i singoli moduli stessi o elimina le parti danneggiate utilizzando il sistema di ripresa di Fairphone .

Gli aggiornamenti e il supporto continuo sono ulteriori vantaggi per il consumatore. Commown offre inoltre ai clienti la possibilità di affidarsi a sistemi operativi conformi alla protezione dei dati (Open OS) e fornire  servizideGAFAMisation agli utenti interessati.

Alla fine del 2018, Commown sta sviluppando modelli di business rivolti ad altre aziende e comunità locali.

I progetti come quelli della cooperativa francese contribuiscono alla trasformazione dell’industria elettronica. Ogni anno, la nostra specie utilizza più risorse naturali di quante il pianeta possa produrre. Secondo il Global Footprint Network, il 5 maggio 2018 abbiamo sfruttato tutte le risorse disponibili per l’anno e quindi viviamo a credito fino al 31 dicembre. Durante questo periodo, l’umanità continuerà a estrarre dalla Terra le risorse necessarie per il suo rinnovamento, distruggendo il passaggio di molti ecosistemi.

Info: https://commown.fr/

economia-circolare.info

Commenta il tuo parere per economia-circolare è importante... GRAZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: